Sandali bianchi con punta aperta con stringhe per donna Timberland Juventus 98XoW

SKU55007699
Sandali bianchi con punta aperta con stringhe per donna Timberland Juventus 98XoW
Sandali bianchi con punta aperta con stringhe per donna Timberland Juventus
Pubblicato il Ultimo aggiornamento:

Yanni o Laurel? Il nuovo tormentone del web (Instagram)

4 min
Vestito bianco e oro o blu e nero? Il mistero fa impazzire il Web

Roma, 17 maggio 2018 - E' come per la storia del vestito bianco-oro o nero-blu, solo che ora al centro del dibattito che infiamma il web c'è una traccia audio divenutavirale nella quale alcuni sentono la parola " Laurel " mentre altri sentono " Yanny ". Il nuovo tormentone è nato per caso, dopo che uno studente americano, Fernando Castro, che cercava su internet il significato della parola 'Laurel' (alloro in inglese), si è imbattuto nella traccia audio del dizionario on-line ' Vocabulary.com ', nella quale ha però sentito pronunciare la parola'Yanny'. Castro ha pubblicato su Reddit il dilemma, che è diventata virale sui social dopo che Cloe Feldman , una influencer, ne ha fatto una story per i suoi follower su Instagram e Twitter .

Subito il mondo del web si è diviso in due, o forse sarebbe meglio dire in tre, visto che c'è anche qualcuno che afferma di sentire, alternativamente, entrambele parole. La notizia ha fatto talmente scalpore che vari esperti disuono e neuroscienze uditive sono stati interpellati per fornire una spiegazione al dilemma.

LA SPIEGAZIONE -Secondo il sito Vox , che cita Brad Story , professore universitario dell'università dell'Arizona specializzato nel rapporto tra linguaggio e udito, sentire una o l'altra parola dipenderebbe dalle frequenze percepite dal nostro orecchio . Nello specifico, le persone che si concentrano sulle frequenze più basse sentono la parola Laurel, vice versa quelle che sono più ricettive verso le frequenze alte hanno maggiore probabilità di sentire la parola 'Yanny'. Ma la storianon è così semplice:il professore di neuroscienzecognitivedell’Università di Maastricht, Lars Riecke ha infatti s piegato a ' The Verge ' ch e le frequenze che il nostro orecchio percepisce dipendono anche dafattori fisici come l' età . Invecchiando si perde infatti la capacità di carpire le frequenze più alte ed è pertanto probabile che i giovani siano più portati a sentire 'Yanny' invece di 'Laurel'.

Sempre Riecke spiega come anche le aspettative giochino un ruolo importante sul risultato dell'ascolto, visto che il nostro cervello tende a riempire automaticamente tutti i 'buchi' presenti nela traccia audio o nel nostro udito con informazioni precostruite. In questo caso la logica è la stessa del celebre ' Vaso di Rubin ', l'immagine nella quale alcune persone scorgono, appunto, un vaso mentre altre vedono due volti di profilo.

Inoltre, come entrambi gli esperti (così come diversi utenti dei social) hanno fatto notare, le frequenze captate dal nostro orecchio e quello che sentiamo dipendono anchedalla qualità del file audio , così come dei dispositivi tramite i quali lo si riproduce. Story spiega infatti come nel caso in questione siamo di fronte ad una traccia di pessima qualità che distorce in larga parte la registrazione. Pertanto, ascoltando la traccia con un paio di cuffie o un impianto stereo di buona qualità dovrebbe essere possibile ridurre l'ambiguità.In molti sui social hanno poi fatto notare come, modificando le frequenze del file con strumenti come equalizzatore e pitch shift, sia possibile ascoltare entrambe le parole. Persino il New York Times ha rilasciato uno strumento ad hoc in grado di operare questa piccola'magia'.

Anche diversi Vipcome Kim Kardashian si sono lasciati trascinare dal tormentone, per non parlare di DonaldTrump, la figlia Ivanka e i membri dello staff della della Casa Bianca .

What do you hear?! Yanny or Laurel pic.twitter.com/jvHhCbMc8I

I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Info
Mrs Duberess Sandali Uomo Blu blu2 415 d4x22p9
Ideal Shoes Sneaker donna oro Oro 39 EU Sneaker donna hXNafyE
Dritz cotone Espadrille Basic esterno Specialty tessuti 16 x 22 cm colore argento metallizzato Pz4WDFKhsG
Ti trovi qui: Home > PAKyouth Sandali bambine oro Gold taglia unica EQmh3Vpybw
> Ricevere assistenza sanitaria all'estero
hanno diritto a questa assistenza: (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria) (Islanda – Liechtenstein – Norvegia) Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha provveduto alla distribuzione della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) a tutti gli assistiti aventi diritto iscritti al SSN. Si consiglia agli assistiti che non avessero ancora ricevuto tale tessera di richiedere il Certificato Sostitutivo Provvisorio. Per ottenere tale Certificato è necessario presentare richiesta, compilando l’apposito modello (allegato), unitamente ad un documento di riconoscimento in corso di validità, tessera sanitaria e codice fiscale presso: - i Distretti della ex ULSS n. 20 - i Punti Sanità della ex ULSS n. 21 - i Distretti della ex ULSS N. 22 della ULSS, presso la quale l’assistito è iscritto, che provvederà a rilasciare l’attestato Gli operatori dei Distretti/Punti Sanità contestualmente alla emissione del Certificato Sostitutivo Provvisorio provvederanno a richiedere l’emissione della TEAM alla SOGEI. A decorrere dalla richiesta di emissione della TEAM saranno necessari circa 20-30 giorni affinché l’assistito possa ricevere la tessera. Per i figli minori la richiesta dovrà essere presentata da un genitore. La TEAM è valida fino alla data indicata al punto 9 della tessera stessa; il Certificato Sostitutivo Provvisorio può avere una validità massima di 90 giorni. - ai Distretti della ex ULSS n. 20 - ai Punti Sanità della ex ULSS n. 21 - ai Distretti della ex ULSS N. 22 della ULSS presso il quale siete iscritti anche via fax unitamente ad una copia di un documento di riconoscimento ed al codice fiscale (indirizzi – numeri di telefono sul sito aziendale ). In caso di bisogno si può accedere direttamente ai servizi sanitari pubblici o convenzionati del Paese di temporaneo soggiorno alle stesse condizioni dei cittadini residenti in quel Paese presentando la TEAM o il Certificato Sostitutivo Provvisorio. Gli interessati avranno pertanto , tenuto conto della natura delle prestazioni e della durata prevista del temporaneo soggiorno. La qualità e la quantità delle prestazioni sanitarie erogate dipende dalla normativa di ciascuno dei 31 Paesi. Avrete diritto alle prestazioni che normalmente il Paese in cui vi trovate eroga ai propri assistiti e quindi queste prestazioni possono equivalenti a quelle assicurate in Italia. Essendo equiparati ad un cittadino locale, godrete di tutti i diritti ma sarete anche assoggettati agli obblighi previsti in sede locale Qualora siate sprovvisti della TEAM o del Certificato Sostitutivo Provvisorio quest’ultimo può essere richiesto dalla Istituzione estera, tramite modello S044 o E107. Se ciò non avviene potrebbero essere addebitate all’interessato direttamente tutte le prestazioni sanitarie ricevute. Al rientro in Italia c’è la possibilità di richiedere il rimborso alla ULSS presentando apposita richiesta presso: - i Distretti della ex ULSS n. 20 - i Punti Sanità della ex ULSS n. 21 - i Distretti della ex ULSS N. 22 della ULSS di iscrizione alle condizioni, norme e regolamenti vigenti (cfr. procedura n. 4/2017 pubblicata sul sito aziendale alla voce “COSA FARE PER”). Ai sensi dell’art. 7 della L. 526 del 7.8.82, il Distretto della ULSS di iscrizione deve procedere alla sospensione del medico di medicina generale o del Pediatra di Libera Scelta se il soggiorno all’estero si protrae per un periodo superiore ai 30 giorni continuativi. Si conferma che la procedura sopra riportata è valida solo per le persone che si recano negli altri 25 Paesi dell’Unione Europea, i 3 della SEE e la Svizzera per motivi di turismo, studio e lavoro. Diversa è la situazione per chi si reca in temporaneo soggiorno nei Paesi: l’Italia ha sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale anche con i seguenti Paesi: Argentina, Australia, Bosnia-Erzegovina, Brasile, Capoverde, Macedonia, Repubblica di S. Marino, Principato di Monaco, Serbia e Montenegro, Stato del Vaticano, Tunisia. Le suddette convenzioni prevedono condizioni e requisiti e garantiscono livelli di assistenza diversi rispetto a quelli descritti in questa procedura. Pertanto, qualora vi dobbiate recare in uno dei suddetti Paesi vi invitiamo a prendere contatto con gli operatori - dei Distretti della ex ULSS n. 20 - dei Punti Sanità della ex ULSS n. 21 -- dell’Ufficio Stranieri con sede a Bardolino per la ex ULSS N. 22. Qualora vi dobbiate recare in un Paese non compreso in quelli indicati in questa procedura o elencati qui sopra, vi invitiamo a prendere contatto con gli operatori: - dei Distretti della ex ULSS n. 20 - dei Punti Sanità della ex ULSS n. 21 -- dell’Ufficio Stranieri con sede a Bardolino per la ex ULSS N. 22. Alleg.: - domanda rilascio Certificato Sostitutivo Provvisorio - facsimile Certificato Sostitutivo Provvisorio Riferimenti normativi: Regolamenti CE n. 987/2009, n. 883/2004, n. 631/2004 Decisioni CE n. 189, 190 e 191 DEL 18.6.2003 TEMPORANEO SOGGIORNO ALL ESTERO - SCHEDA OPERATIVA N. 3/2017 Bovake Sandali Donna Beige Khaki 37 EU zcbbGY7iD
FAC-SIMILE CERTIFICATO SOSTITUTIVO PROVVISORIO

CHI HA DIRITTO

Classifica Articoli e Pagine

Articoli recenti

Iscriviti al blog tramite email

Archivi

Categorie

Oxbow Infradito VENEZIA Oxbow UdbsXmFH

Copyright © 2018 Rete L'ABUSO . Designed by WPZOOM